La terapia in acqua e il Tapis Roulant, un nuovo strumento riabilitativo

La terapia in acqua è una delle metodologie più efficaci per la riabilitazione dei traumi e politraumi ortopedici, temporanei e permanenti, oltre ad essere molto indicata per il recupero psico-fisico di pazienti affetti da patologie neurologiche con compromissione delle attività posturali e del cammino.

In un ambiente acquatico, che si tratti di mare o piscina, essendo in assoluta assenza di forza di gravità si favorisce un costante rilassamento muscolare che consente al soggetto di non accusare lo sforzo o il dolore e di liberare energie che altrimenti rimarrebbero naturalmente compresse, ciò comporta una graduale presa di coscienza delle proprie possibilità e potenzialità articolari, in un corretto rapporto con il proprio corpo col mondo circostante, accrescendo l'autostima ed il senso di libertà.

In quest'ottica l'Osmairm è stato tra i primi a sperimentare e ad attuare questa complessa strategia di intervento, sia per la cura e la presa in carico dell'handicap e della spasticità grave che per la riabilitazione più globalmente intesa che rappresenta l’obbiettivo principe di una delle strutture più all'avanguardia a livello regionale e nazionale.

Allargando il campo dalla disabilità grave ad ogni tipo di trauma di cui occorra la corretta gestione e riabilitazione, l’Osmairm si è dotata dei più moderni strumenti di terapia. In quest'ottica di rinnovamento della mission aziendale un posto di tutto rilievo acquistano le nuove strumentazioni di supporto riabilitativo tra le quali il tapis roulant in acqua (HidroPhyso).

Questo ritrovato della tecnologia, vi permetterà di riprendere dimestichezza con le dinamiche del cammino e riacquisire equilibrio e padronanza.

Il tapis roulant da piscina è ancorato sul fondo della piscina e la corsa che vi si effettua è praticata allo stesso modo che nel tappeto terrestre, ma a differenza del classico tapis roulant da area fitness, quello acquatico permette di correre anche all'indietro e di essere usato per la corsa laterale, sfruttando la potenza delle onde di ritorno dell'acqua. Questo idromassaggio tonifica i muscoli e il sistema cardio vascolare, alla stregua dell'acquagym.

Per quanto questo tipo di allenamento possa sembrare valido come quello tradizionale, la scarsa gravità non permette al tapis roulant d'acqua di fortificare le articolazioni come quando si utilizza il modello tradizionale, e quindi ancora una volta vale il concetto che più si suda e si fatica e migliore sarà il rendimento per il nostro fisico.

Il tappeto di corsa, utile anche per fare walking in piscina, nasce come metodo per la riabilitazione degli arti lesionati dei cavalli, che allenandosi con meno gravità potevano recuperare piano piano la loro abilità motoria. Negli ultimi anni il tapis roulant acquatico è diventato il mezzo migliore per la riabilitazione (con risultati eccellenti, a quanto pare) degli atleti infortunati.

L’utilizzo del tapis roulant (treadmill) nei piani di allenamento sportivo e nelle terapie riabilitative sfrutta la possibilità di mirare il programma di attività variando l’inclinazione e la velocità del tappeto in movimento.

Il tapis roulant può quindi essere efficacemente utilizzato:

- con scopi riabilitativi nei programmi di ginnastica attiva
- con scopi sportivi per ottenere un aumento della resistenza (stimolazione dell’apparato respiratorio e cardiocircolatorio) e il potenziamento della massa muscolare.

Lo scopo, di queste metodiche d’intervento, consiste nel mantenimento di un buon grado di elasticità dei tessuti articolari e in un graduale recupero e potenziamento muscolare: ciò si riflette in una migliore capacità di movimento e in un incremento della circolazione periferica, con conseguente riduzione dei processi infiammatori e quindi degli stati dolorosi.

Nella ginnastica l’uso di attrezzature specifiche quali physioballs, ostacoli e piattaforme biomeccaniche, consente di ottenere il tipo di movimento più indicato per ogni singolo caso attraverso la stimolazione graduale delle terminazioni nervose, delle fasce muscolari e delle articolazioni interessate.

Attualmente l’Osmairm è una delle pochissime strutture riabilitative sul territorio, tra Puglia e Basilicata, a possedere il tapis roulant in acqua e ad utilizzarlo per scopi puramente terapeutici

Presso le palestre del Centro Osmairm è possibile svolgere trattamento di idroterapia tramite un tappeto rotante in acqua unico nel suo genere (HidroPhyso). Come detto, da decenni le proprietà naturali dell’acqua sono state utilizzate per dare benefici unici durante gli esercizi. I vantaggi sono ben noti. La peculiarità del sistema, consente l’allenamento e la riabilitazione, garantendo la funzionalità ed i vantaggi del movimento in acqua a diverse profondità e a temperature diverse. L’allenamento e la riabilitazione in acqua danno enormi vantaggi a tutti i livelli di fitness e riabilitazione.
E’ noto che gli esercizi in acqua incrementano la forza muscolare con minor stress per le articolazioni. L’acqua “lavora” grazie alle sue uniche proprietà fisiche. Quando ci si allena sulla terra, la gravità è il primo fattore di resistenza mentre le caratteristiche dell’acqua consentono di ridurre il peso riducendo lo stress osteo-muscolo-tendineo consentendo quindi “range” di movimenti maggiori con meno forza muscolare, meno stress sulle articolazioni e ossa con conseguente minor tempo di recupero e miglioramento del fitness cardiovascolare. Gli effetti della pressione statica dell’acqua, aiutano a migliorare la circolazione e a provvedere ad una efficace riabilitazione di muscoli o articolazioni danneggiate da traumi o fratture oppure riduzione di spasticità in caso di malattie neurologiche.

Particolare attenzione è posta alla riabilitazione di atleti di tutti i livelli che hanno necessità di un recupero precoce dell’attività agonistica e non.
Numerosi studi hanno dimostrato che il tempo di allenamento può essere ridotto fino a due terzi avendo lo stesso risultato di un allenamento convenzionale. Questo è un grosso vantaggio per coloro che vogliono recuperare o ottenere i massimi risultati in minor tempo. Quindi, l’allenamento su tappeto in acqua permette:

- Ottenere alti livelli di allenamento e resistenza;
- Riduzione dei tempi di allenamento, con possibile aumento dei tempi di performance atletica;
- Riduzione dei rischi d’infortunio;
- Ripresa dello sport preferito in minor tempo in caso d’infortunio;
- Ripresa in minor tempo del tono trofismo muscolare e della forza in caso di fratture od interventi chirurgici in arti inferiori;
- Aumento del range articolare e della spasticità in patologie neurologiche tramite modificazione della temperatura da ambiente fino a +- 40°;

Le nuovissime dotazioni, insieme alla comprovata competenza del personale che viene costantemente monitorato, mediante la formazione continua in medicina, assicurano ai soggetti interessati un totale miglioramento della qualità e degli standard di vita in un'ottica di riabilitazione a 360°.


Questa nuova visione aziendale si inquadra anche nell'accoglimento di soggetti che non rientrando nel dei parametri di sanità convenzionata, possono usufruire dei trattamenti appagamento previa prenotazione e di visita specialistica.
Un recupero polifunzionale ad ampio spettro che guarda soprattutto alla persona posta al centro di un progetto di terapia e di assistenza integrata e multidisciplinare.